iniziative sociali

Li Punti: 18 orti urbani per i sassaresi

Nei terreni è possibile coltivare ortaggi, fiori, piccoli alberi da frutto. È invece vietato piantare fave, usare manodopera a pagamento, vendere i prodotti, utilizzare sostanze tossiche e irritanti che danneggiano l'ambiente.

Diciotto appezzamenti di terreno da 60 metri quadri ciascuno, con una casetta per gli attrezzi in ogni area recintata e già allestiti per l'irrigazione. Sono gli orti urbani del Comune di Sassari, in via Cosseddu a Li Punti. Mercoledì il vice sindaco e assessore alle Politiche agro ambientali Fabio Pinna, l'assessore al Patrimonio Simone Campus e l'assessora alla Coesione sociale Monica Spanedda hanno incontrato la cittadinanza per spiegare il valore sociale ed economico dell'iniziativa.

A seguito di alcune modifiche al regolamento che hanno reso i requisiti per partecipare meno stringenti, giorni fa è stato pubblicato il bando per l'affidamento degli appezzamenti, che scade il 17 ottobre. Il settore Valorizzazione del Patrimonio ha individuato il terreno più adatto, che è stato curato e preparato dal settore Ambiente.

Oggi i 18 appezzamenti sono pronti per essere utilizzati da famiglie che desiderano coltivare e avere una produzione propria di frutta e ortaggi e passare del tempo all'aria aperta curando i 60 metri quadri messi a disposizione dal Comune di Sassari. Il progetto ha anche un forte valore sociale, favorendo gli incontri tra vicini di terreno, l'occupazione costruttiva e all'aria aperta del tempo libero e consentendo a chi non ha altri appezzamenti coltivabili e non è imprenditore agricolo di godere di un orto con prodotti propri a chilometro zero.

L'assegnazione delle aree avverrà in base alla graduatoria che terrà conto del reddito Isee e del numero dei componenti del nucleo familiare e resterà in vigore per tre anni. In caso di ex-aequo si procederà a un sorteggio pubblico. Qualora in futuro siano individuati nuovi terreni da destinare a orti urbani, questi saranno affidati agli interessati già presenti in graduatoria.

Nei terreni è possibile coltivare ortaggi, fiori, piccoli alberi da frutto. È invece vietato piantare fave, usare manodopera a pagamento, vendere i prodotti, utilizzare sostanze tossiche e irritanti che danneggiano l'ambiente. L'acqua e il sistema di irrigazione sono messi a disposizione del Comune.

Sul sito www.comune.sassari.it sono pubblicati il bando integrale, il modulo della domanda di partecipazione e il regolamento.

Categoria: