incendi

Sardegna: continua lo scempio degli incendi

Anche ieri infatti il Corpo Forestale della Sardegna coordinando gli elicotteri del servizio aereo regionale ha dovuto fare i conti con due roghi scoppiati in territorio di Bottida e di Burgos.

Prosegue la carenza di piogge, l’emergenza siccità nella nostra isola ormai interessa e sta mettendo in ginocchio settori primari ridotti allo stremo e purtroppo nonostante ci si trovi quasi a metà ottobre proseguono gli incendi riducendo ad uno scenario di desolazione i territori Sardi.

Anche ieri infatti il Corpo Forestale della Sardegna coordinando gli elicotteri del servizio aereo regionale ha dovuto fare i conti con due roghi scoppiati in territorio di Bottida e di Burgos.

Nel primo, divampato alle 15.40 in località Nuraghe sa Corona, sono intervenuti gli uomini del Corpo forestale, mentre sul secondo, partito intorno alle 16.56 in località M. Argiolas de Ottiana e spento un’ora dopo, hanno operato le squadre del Corpo forestale e di Forestas.

Entrambi i roghi hanno minacciato superfici boschive.

di CRISTINA DESOGUS

Categoria: