servitù militari

La Regione e i Comuni chiedono indennizzi servitù

All'incontro hanno partecipato i primi cittadini di Arbus, Decimomannu, Perdasdefogu, Sant'Anna Arresi, Teulada, Villagrande Strisaili, Villaputzu, Villasor e Ulassai.

Regione e Comuni invieranno una nota congiunta al Ministro della Difesa per chiedere risposte immediate sui contributi agli enti locali gravati da servitù militari, sia per quanto riguarda l'importo che le tempistiche di erogazione.

Lo hanno annunciato il presidente Francesco Pigliaru e i sindaci dei Comuni interessati che si sono riuniti ieri mattina a Villa Devoto per decidere le azioni da portare avanti. Punto fermo, come ha ribadito Pigliaru, è la necessità di avere l'erogazione tempestiva di uno stanziamento in linea con le richieste e con le aspettative della Regione e dei Comuni.

All'incontro hanno partecipato i primi cittadini di Arbus, Decimomannu, Perdasdefogu, Sant'Anna Arresi, Teulada, Villagrande Strisaili, Villaputzu, Villasor e Ulassai.

Categoria: